IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE DOPO IL D.lgs. N. 23/2015

box-formazione-demoIl corso si prefigge l’obiettivo di illustrare le norme contenute nel D.lgs. n. 23 del 2015 (Jobs Act) applicabili ai lavoratori titolari di rapporto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti.

 


PER VISUALIZZARE LA DEMO E IL CORSO UTILIZZARE INTERNET EXPLORER

A chi è rivolto:
Il corso è rivolto ai Consulenti del Lavoro, ad altri professionisti ed ai loro dipendenti e/o collaboratori di studio. Praticanti CdL. Responsabili del personale. Responsabili amministrazione del personale. Addetti
amministrazione del personale e ufficio risorse umane.

Finalità:
Il corso si prefigge l’obiettivo di illustrare le norme contenute nel D.lgs. n. 23 del 2015 (Jobs Act) applicabili ai lavoratori titolari di rapporto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti. La nuove norme sono entrate in vigore il 7 marzo u.s.
L’analisi si concentra sulla normativa contenuta nel decreto n. 23 e traccia necessariamente anche le differenze rispetto al previgente regime di licenziamento individuale che resta applicabili a taluni lavoratori cd. “vecchi assunti”.
L’avvento del contratto a tutele crescenti ha, infatti, creato un “doppio regime”.
Da qui l’esigenza per i datori di lavoro di conoscere entrambe le normative e la difficoltà di doversi misurare con l’applicazione delle medesime nei singoli casi.

Durata:
2 ORE

Calendario:
pubblicato il 1/02/2017
Validità fino al 31/12/2018

Costo:
Per iscritti ANCL UP di Milano: 40 euro
Per i non iscritti ANCL UP di Milano 60 euro

Certificazione rilasciata:
Valido ai fini della formazione continua per i Consulenti del Lavoro.
Il corso rilascia N. 2 crediti formativi.

 

Docente:
Avv. Carlo Fossati
Avvocato Studio Legale Ichino Brugnatelli e Associati

Modalità d’iscrizione:
E’ necessario iscriversi attraverso il sito della formazione cliccando qui sotto.

Requisiti tecnici:
Il corso dovrà essere visualizzato con il browser Internet Explorer

box-formazione-buy