Anteprima n. 1 delle Notizie Fash n. 28 del 20.07.2017

pubblicato in: Comunicazioni dall'Associazione | 0

INL: Occupazione di clandestini e profili sanzionatori

Ad oggi non risulta ancora adottato il citato decreto recante la determinazione dei criteri e l’aggiornamento del costo medio del rimpatrio utile per commisurare la sanzione amministrativa accessoria applicata dal Giudice, a carico del datore di lavoro, nel caso riscontri l’impiego di straniero il cui soggiorno sia irregolare. Nello specifico, il D.Lgs. n. 109/2012, intervenendo sul T.U. Immigrazione, aveva stabilito che i criteri per la determinazione e l’aggiornamento del costo medio del rimpatrio, cui commisurare la sanzione amministrativa accessoria di cui al citato T.U., sono stabiliti “con decreto del Ministro dell’interno, di concerto con i Ministri della giustizia, dell’economia e delle finanze e del lavoro e delle politiche sociali“. Sul tema è intervenuto ora l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, il quale ha precisato che, sino all’emanazione dell’apposito decreto, la determinazione della sanzione accessoria non è quantificabile (con conseguente impossibilità di applicazione ed esecuzione). Inoltre, l’INL ritiene che debba escludersi, salvo diversa indicazione contenuta nel previsto decreto, che l’esecuzione della sanzione accessoria possa essere di competenza dell’Ispettorato stesso.

Fonte: Nota INL 10 luglio 2017, prot. 6152

 

Informazioni presenti nel n. 28 delle notizie flash in uscita il 20.07.2017

Le notizie flash sono un informatore settimanale gratuito per gli associati ANCL U.P. di Milano