Anteprima n. 2 delle Notizie Flash n. 33 del 26.09.2019

pubblicato in: Comunicazioni dall'Associazione | 0

Inps: prescrizione contributo di mobilità

 

L’Inps fornisce precisazioni in merito all’esatta individuazione dei termini di prescrizione quinquennali relativi al versamento del contributo per i lavoratori posti in mobilità.

In particolare, l’Istituto si sofferma sulla modalità di pagamento rateale.

La prescrizione decorre dalla data di scadenza del versamento contributivo e viene specificato che le singole rate non costituiscono autonome e distinte obbligazioni, ma semplicemente un adempimento frazionato di un’unica obbligazione.

La prescrizione decorre quindi dalla scadenza dell’ultima rata. Qualora però il debitore abbia dolosamente occultato l’esistenza del debito, la decorrenza del termine di prescrizione è sospesa, finché il dolo non sia stato scoperto.

L’Ente Previdenziale invita pertanto le strutture territoriali ad effettuare una ricognizione complessiva dei crediti vantati e a porre in essere le relative azioni per il recupero delle somme dovute e non ancora prescritte.

 

Fonte: Circ. Inps 20 settembre 2019, n. 124

 

Informazioni presenti nel n. 33 delle notizie flash in uscita il 26.09.2019

Le notizie flash sono un informatore settimanale gratuito per gli associati ANCL U.P. di Milano