Anteprima n. 3 delle Notizie Flash n. 34 del 30.09.2021

pubblicato in: Comunicazioni dall'Associazione | 0

No al regime impatriati per lo smart worker

 

L’agevolazione fiscale prevista per i lavoratori rimpatriati non è applicabile al dipendente in smart working in quanto i redditi non sono stati prodotti nel territorio dello Stato italiano e l’attività lavorativa non è stata svolta prevalentemente nel territorio dello Stato. Sottolinea infatti l’Agenzia che, per “luogo di prestazione” dell’attività lavorativa nella particolare ipotesi di svolgimento della prestazione medesima nella modalità di svolgimento dell’attività lavorativa flessibili (cd. smartworking o lavoro da remoto) bisogna avere riguardo al luogo dove il lavoratore dipendente è fisicamente presente quando esercita le attività per cui è remunerato.

 

Fonte: Risposta Ag. Entrate, 22 settembre 2021, n.621

 

 

Informazioni presenti nel n. 34 delle notizie flash in uscita il 30.09.2021

Le notizie flash sono un informatore settimanale gratuito per gli associati ANCL U.P. di Milano